SCONFITTA DI MISURA PER IL CLUB

7 Aprile 2022

Si gioca il turno infrasettimanale per recuperare la 16esima giornata del campionato d’Eccellenza, con il Club Milano che fa visita al Calvairate, in quello che può essere considerato il derby milanese, in quanto le squadre sono le rappresentanti della città in questo girone A.
Scavo ancora squalificato, Rasori schiera i suoi riconfermando il 3-5-2 che ha dato soddisfazioni nel weekend scorso, con la coppia Mammetti-Locati scelta per provare a scardinare la difesa dei padroni di casa.
Primi quindici minuti in cui le squadre si studiano, senza grandi affondi verso la porta, con la manovra del Club che fatica ad accendersi. Primo squillo bianco crociato al 21′ con Truzzi che lotta sulla linea di fondo e riesce a servire Lo Monaco a rimorchio, mancino potente sul primo palo che però viene deviato in corner. Al 27′ l’episodio che sblocca il match: Calvairate che batte un calcio d’angolo profondo, palla rimessa in mezzo e traiettoria che incontra il braccio di Saronni, con l’arbitro che indica il dischetto. Ricupati è freddissimo e angola perfettamente, con Monzani che intuisce ma non ci può arrivare.
Club punito alla prima disattenzione, ma non resta a guardare e si riversa in attacco, trovando il pareggio al 34′: Diouck lancia un pallone profondo in area, dopo un paio di tocchi dove la difesa non riesce a spazzare, arriva Truzzi che mette dentro per Locati che da bomber d’area ci mette lo zampino e fa 1-1.
La partita sale di ritmo, anche sotto il punto di vista dell’agonismo, con tanti cartellini gialli sventolati dal direttore di gara. Club che prova a gestire il possesso ma viene infilzata in contropiede, con Bianchini che sgasa a sinistra e trova ancora Ricupati in area, bravo l’attaccante ad avvitarsi e battere Monzani di testa.
Nel secondo tempo il Calvairate si chiude in difesa, per proteggere tre punti d’oro per la classifica, Club che le prova tutte per provare a pareggiare ma è difficilissimo sfondare il muro rossoblù. Un paio di occasioni pericolose con i tiri da fuori di Rankovic, ma la palla non ne vuole sapere di entrare. Espulso nel finale Serralunga per doppia ammonizione e partita che si spegne senza ulteriori marcature.
Club che non riesce a dare continuità alla bellissima vittoria sul Lazzate, rimanendo a 36 punti in classifica, avendo la consapevolezza di poter affrontare queste ultime giornate in maniera relativamente tranquilla, cercando comunque di ottenere risultati per blindare la settima posizione.
Ai microfoni di Be.Pi TV, Rasori si è detto soddisfatto dell’atteggiamento della squadra, a cui è mancato solamente il risultato, ma di certo non la prestazione, che in questo momento è la cosa che più interessa allo staff tecnico del Club. Appuntamento a Domenica per l’affascinante trasferta di Varzi.

TI PIACEREBBE ISCRIVERTI ALLA NOSTRA SCUOLA CALCIO?

Copyright © 2023 - A.S.D. Calcio Club Milano P.IVA 06247110155 - designed by Antonio Erario