La grande rimonta: il secondo tempo è tutto biancorosso

11 Settembre 2022

La parola chiave è “rimonta”: è questo il riassunto perfetto per il match Vis Nova Giussano-Club Milano. Una partita non iniziata nel modo migliore per la compagine biancorossa che alla mezz’ora del primo tempo si trova già sotto di due gol (ad opera di Schiavo e Proserpio). Il tutto però viene ribaltato nei successivi secondi quarantacinque minuti, in cui ad uscire è proprio la squadra di Scavo, che nel giro di sette minuti, rimonta e segna ben tre reti. Nell’insieme il match è combattuto e nervoso: due espulsioni per il Vis Nova e numerosi gialli da entrambe le parti condizionano in qualche modo l’andamento della gara. Ma se nella prima frazione di gioco è il Vis Nova ad essere padrone della situazione – i biancorossi non riescono ad entrare subito in partita e commettono alcuni errori – nella seconda fase è il Club Milano a prendere in mano il gioco, e fin dai primissimi minuti.

Andiamo ad analizzare la partita nel dettaglio. Le squadre partono subito molto bene ed sono agguerrite: la prima azione biancorossa si consuma sulla fascia ad opera di Locati, che parte a razzo e supera gli ultimi due difensori, ma al momento del passaggio a Rankovic, il pallone si perde nella mischia. Dall’altra parte, qualche istante dopo, arriva l’occasione del duo Cavalli-Schiavo, con quest’ultimo che si rivela essere insidioso per gli ospiti; per fortuna, però, la difesa del Club Milano riesce ad intervenire ed a spazzare via. All’8′ altra occasione per Locati murata dalla difesa avversaria.

All’11’ scampato pericolo per i biancorossi: Schiavo, infatti, si trova a qualche metro dalla porta, dove riesce ad arpionare il pallone ed a passarlo a Proserpio; quest’ultimo però perde l’attimo e non concretizza, riuscendo a trovare solo l’esterno del palo. Il Club Milano si fa avanti di nuovo intorno al quarto d’ora con l’inserimento di Pelle grazie al pallone filtrante di Rankovic, ma il muro Vis Nova è momentaneamente insuperabile.Qualche minuto dopo, Pelle prova ad approfittare dell’inferiorità numerica per affondare il colpo: tira un potente destro che mira all’angolino, ma Asnaghi riesce a parare. Al 23′ ecco che finalmente si sblocca il risultato ad opera dei padroni di casa: i neroverdi approfittano della momentanea confusione nell’area di rigore biancorossa, che vede anche Monzani fuori posizione, per arrivare in rete grazie a Schiavo.

Quattro minuti dopo arriva il raddoppio generato dall’ottimo dialogo tra Mancosu e Proserpio, che porta quest’ultimo a tutta velocità verso la porta avversaria, insaccando senza esitazione. Al 35′ c’è un’altra occasione per il Vis Nova: il pallone arriva davanti al portiere avversario, dove a trovarlo c’è il piede di Favilla, che però non è fortunato nel rimpallo e perde il controllo della sfera. Al 41′ arriva il tiro al vetriolo di Costa, che prova la giocata da trenta metri, non trovando lo specchio della porta per questione di centimetri.

Tutto è pronto: si torna in campo per il secondo tempo. Al 3′ c’è un rischio altissimo per la compagine casalinga che subisce l’incursione dei biancorossi direttamente sotto porta: a salvare la situazione c’è Testoni. Qualche minuto dopo è il turno di Locati, che prova di testa, mancando di pochissimo l’obiettivo. Dopo il decimo minuto, la rotta cambia completamente ed il Club Milano inizia la rimonta: il primo gol è di Locati che riesce ad uscire dalla mischia, a smarcarsi ed affondare il colpo. Al 16′ c’è il raddoppio ad opera di Pelle che in quel momento si trova in ottima posizione davanti alla porta avversaria e riesce a centrare lo specchio; tre minuti dopo arriva il sorpasso con Pelle, che arriva alla rete grazie ad un’azione di squadra davvero importante, portata avanti, tra gli altri, da Locati, partito dalla fascia

Successivamente, la Vis Nova rimane in 9 e ciò permette ai biancorossi di poter provare ad avere ancora qualche possibilità; è il caso di Locati, che davanti alla porta, non riesce ad inquadrare lo specchio della porta. Dopo qualche minuto, c’è un impallo sfortunato per Sorrenti, su passaggio di Diouck, che non riesce ad arpionare il pallone. All’ultimo minuto, c’è un’altra occasione per Lo Monaco che serve Sorrenti, ma quest’ultimo non riesce a concretizzare.

IL TABELLINO
Vis Nova Giussano – Club Milano 2-3
Reti:
23′ pt Schiavo (VN), 27′ pt Proserpio (VN), 11′ st Locati (CM), 16′ st Pelle (CM), 19′ st Pelle (CM).
Vis Nova Giussano: Asnaghi, Favilla, Testoni, Orlandi (39′ st Occhionero), Mantegazza, Adobati, Schiavo (34′ st  D’Avino), Proserpio (13′ st Molteni), Catta (30’st Sarr), Cavalli (25′ st Beretta), Mancosu. A disposizione: Vecchi, D’Astoli, Redaelli, Meroni. Allenatore: Mastrolonardo.
Club Milano: Monzani, Carnevale, Saronni (34′ st Sorrenti), Costa, Di Maggio, Benatti, Pelle (42′ st Lo Monaco), Principi (1′ st Cuoco), Locati (34′ st Diouck), Rankovic, Natale. A disposizione: Bonicelli, Priori, Tota, Arioli, Minelli. Allenatore: Scavo
Arbitro: Spinelli di Cuneo
Assistenti: Cappelletti di Lodi, Puerto di Gallarate
Ammoniti: Adobati (VN), Schiavo (VN), Cavalli (VS), Beretta (VS), Costa (CM), Pelle (CM), Principi (CM), Locati (CM).
Espulsi: Mancusu (VN), Adobati (VN)

TI PIACEREBBE ISCRIVERTI ALLA NOSTRA SCUOLA CALCIO?

Copyright © 2022 - A.S.D. Calcio Club Milano P.IVA 06247110155 - designed by Antonio Erario