Il Club Milano inciampa al Vista Vision: passa la Clivense

31 Gennaio 2024

Si interrompe dopo tre risultati utili positivi la striscia del Club Milano che, al Vista Vision, cede di misura alla Clivense per 1-0. Un match deciso, di fatto, dagli episodi: la traversa di Rankovic al 10’ della ripresa avrebbe potuto scrivere un altro copione, invece a festeggiare è la Clivense con la zuccata di Cissè sugli sviluppi di un calcio d’angolo manovrato.

PRIMO TEMPO Per il secondo impegno in otto giorni il Club Milano si presenta in campo con un paio di novità rispetto alla trasferta di quattro giorni prima a Crema (1-1). Confermato da Matteo Corciulo (sostituto in panchina di Giuseppe Scavo che ha scontato l’ultima giornata di squalifica) il 3-5-2 che vede la conferma del terzetto difensivo delle ultime uscite composto da Rigo, Tordini e Diouck; sull’esterno -a destra – c’è la prima stagionale da titolare di Giacalone, mentre a sinistra agisce Ruiz, con Greco a comandare le operazioni in mediana affiancato da Mouna Dioh e da Panzani; davanti conferma per la coppia Rankovic-Ekwalla Dioh.
Per quanto riguarda le occasioni, la prima è del Club Milano al 9’ quando Panzani, con la sua caparbietà, recupera un pallone sulla trequarti e serve Rankovic che, dal limite, va alla conclusione con un rasoterra trovando la risposta di Pavoni. Al quarto d’ora, dopo che il gioco è stato fermo un paio di minuti a seguito di uno scontro di gioco tra Zuddas e Rankovic, Ekwalla Dioh non riesce a correggere di testa in rete un traversone dalla sinistra; la Clivense, dalla sua, si vede con il destro di Polo (21’) e poi con la punizione di Brighenti dal limite dell’area che trova Stucchi pronto a rifugiarsi in calcio d’angolo. Al 35’, dopo una fase in cui la Clivense ha controllato il gioco, il Club ssi vede con il colpo di testa di Panzani sul traversone dalla destra di Giacalone.

SECONDO TEMPO Dal ritorno dagli spogliatoi è la Clivense a tornare in campo e provare a pigiare subito il piede sull’acceleratore. Prima Polo (2’) dalla distanza va col destro che dà l’illusione ottica del gol allo spicchio di tribuna ospite, poi Errichiello penetra in area e mette i brividi con una conclusione che viene deviata in angolo. Due episodi che “spaventano” il Club che, poi, all’8’ va a pochi centimetri dal vantaggio con la punizione dall’esterno di Rankovic (procurata da Panzani) che si stampa contro il palo. Nei cinque minuti successivi, poi, arriva l’occasione di Giacalone, puntuale nell’impattare sul rasoterra di Ruiz, ma non preciso (9’); il colpo di testa di Rankovic su angolo (13’) e la conclusione di Mouna Dioh (14’) terminata alta. Al 25’ la Clivense, sugli sviluppi di un calcio d’angolo manovrato, passa in vantaggio con il colpo di testa di Cissè in area piccola. Tra il 34’ e il 39’ il portiere ospite prima è decisivo nell’uscita bassa ad anticipare Ekwalla Dioh imbeccato da Minelli, poi nel respingere la conclusione di Rankovic. Nel finale il cuore del Club non basta e la Clivense gestisce senza correre grossi rischi.

CLUB MILANO-CLIVENSE 0-1
RETE:
25’ st Cissè (Cl).
CLUB MILANO: Stucchi; Rigo, Tordini, Diouck (38’ st Foschiani), Giacalone (30’ st Minelli), Dioh Mouna, Greco (22’ st Costa), Panzani (41’ st Goffi), Ruiz; Rankovic, Dioh Ekwalla (38’ st Grechi).
A disp. Monzani, Scaglione, Mazzitelli, Natale. All. Corciulo.
CLIVENSE: Pavoni; Romano (26’ st Danieli), Kladar, Bragagnolo; Prandini, Zuddas (17’ st Nalesso), Peres, Cisse, Polo; Brighenti (6’ st Venitucci, 49’ st Macedo), Errichiello (26’ st Montolli).
A disp. Saccon, Colferai, Momodu, Cordioli. All. Allegretti.
ARBITRO: Scarpati Sezione di Formia.
ASSISTENTI: Elisino Sezione di Ostia Lido e Neroni Sezione di Ciampino.
AMMONITI: Kladar, Bragagnolo, Polo, Zuddas, Danieli (Cl), Tordini, Rigo (CM)
ESPULSI: 49’ st Dioh Mouna (Cl)

TI PIACEREBBE ISCRIVERTI ALLA NOSTRA SCUOLA CALCIO?

Copyright © 2023 - A.S.D. Calcio Club Milano P.IVA 06247110155 - designed by Antonio Erario