Ekwalla e tanto carattere: espugnata Trezzo d’Adda

17 Dicembre 2023

Una vittoria di Squadra con la «S» maiuscola: il Club Milano torna a sorridere dopo le quattro sconfitte consecutive in quello che, classifica alla mano, era un crocevia importante per il campionato. Tre punti sudati, ottenuti con carattere e una grande prova di squadra, firmati dalla rete di Ekwalla Dioh all’alba del match e legittimati anche dai due legni colpiti da Foschiani (primo tempo) e Greco (secondo tempo).
Prossimo appuntamento mercoledì alle 14:30 al “Vista Vision” per l’ultima del girone di andata contro la Folgore Caratese.

PRIMO TEMPO Per l’ultima trasferta della stagione il Club Milano riparte dai nove undicesimi della squadra vista contro il Villa Valle, con le uniche eccezioni rappresentate da Cuoco in mezzo al posto dello squalificato Mouna Dioh e il rientro di Greco dal primo minuto.
Si sapeva che sarebbe stata una battaglia sportiva e così è stato fin dal primo ciack del match, con la Tritium a metterla principalmente sul binario dell’agonismo ma il Club ha interpretato la sfida con grande concentrazione e maturità, sapendo ribattere quasi colpo su colpo. E così l’1-0 della prima frazione di gioco firmato dalla quarta rete stagionale di Ekwalla Dioh (conclusione vincente al 6’ in area da posizione decentrata) sta stretto al Club Milano visto anche il legno colpito da Foschiani al 24’ che, in campo aperto, scocca la conclusione dal limite e vede strozzarsi l’esultanza proprio nel momento clou; al 33’, su servizio di Goffi, lo stesso Foschiani va col destro e la sfera esce di poco alla destra di Rossi. La Tritium del primo tempo, invece, è tutta nella punizione di Lazzaro che Stucchi disinnesca all’altezza del palo (14’) e nella conclusione di Capogna murata da Rigo da distanza ravvicinata in area (41’).

SECONDO TEMPO Il copione all’insegna dell’agonismo si ripete anche nel secondo tempo, con la Tritium a provare a spingere nelle prime battute e il Club a tenere botta e rendersi pericoloso per tre volte dall’ottavo al quindicesimo: il primo acuto è di Rankovic dal limite dell’area che esce di poco; tre minuti più tardi, da una punizione di Greco scodellata in area è Ekwalla Dioh a impattare la sfera di testa in area piccola mentre al 14’ arriva il secondo legno di giornata a strozzare il raddoppio del Club Milano al termine dell’azione avviata da Foschiani, proseguita dalla sponda di Ruiz per Rankovic e finalizzata dal limite da Greco che vede la conclusione stamparsi in pieno sulla traversa. Al 31’, poi, c’è un contatto sospetto che vede Panzani atterrato mentre nel recupero è la Tritium a mettere i brividi con la punizione dritto per dritto dalla distanza che trova la strepitosa risposta di Stucchi in calcio d’angolo.

TRITIUM-CLUB MILANO 0-1
RETI:
6’ Dioh Ekwalla (C)
TRITIUM: Rossi; Bertaglio, Scietti, Bosia; Campani, Marrulli (25’ st Di Palma), Lazzaro, Maspero, Acquistapace (13’ st Delle Donne); Capogna, N’Diaye.
A disp. Bassani, Savino, Spinelli, Ratti, Di Paola, Gandini, Valente. All. De Paola.
CLUB MILANO: Stucchi; Rigo, Scaglione, Di Pentima; Foschiani (41’ st Fall), Cuoco, Greco (19’ st Costa), Goffi (19’ st Panzani), Ruiz; Rankovic (45’ st Diouck), Dioh Ekwalla (39’ Grechi).
A disp. Monzani, Giacalone, Mazzitelli, Minelli. All. Scavo.
ARBITRO: Colazzo Sezione di Casarano.
ASSISTENTI: Zebini Sezione di Rovigo e Graziano Sezione di Vicenza.
AMMONITI: Di Paola, Capogna (L), Cuoco, Goffi, Di Pentima, Panzani (C).

TI PIACEREBBE ISCRIVERTI ALLA NOSTRA SCUOLA CALCIO?

Copyright © 2023 - A.S.D. Calcio Club Milano P.IVA 06247110155 - designed by Antonio Erario