Cuore e carattere: Rankovic firma il colpo a Caldiero

4 Febbraio 2024

Altro colpo contro una grande del campionato per il Club Milano che si impone per 1-0 in casa della capolista Caldiero grazie al gol realizzato nel primo quarto d’ora dal capitano Petar Rankovic. Tre punti di cuore, carattere e orgoglio, che portano il Club a quota 34, sette lunghezze in più sulla zona play-out.

PRIMO TEMPO Per l’impegno che chiude il ciclo di fuoco di sette incontri in ventotto giorni il Club Milano va in campo con un 3-5-2 con delle novità visti gli infortuni e le assenze per squalifica di Rigo e Mouna Dioh. In difesa c’è quindi il debutto dal primo minuto del 2005 Fossati accanto a Tordini e Diouck, mentre in mezzo al campo c’è il ritorno di Natale dal primo minuto nella batteria che conta anche su Costa e Goffi.
Il Caldiero, imbattuto in casa dal 12 maggio 2023 e con un solo gol al passivo in stagione al “Berti”, prova a far valere la sua legge ma, all’undicesimo, Arma si fa ipnotizzare da Stucchi dagli undici metri sul penalty concesso sulla giocata di Bitihene. Episodio che potrebbe indirizzare il match dalla parte veronese e invece il Club Milano trova la carica per passare in vantaggio con il capitano Rankovic di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Episodio che sblocca il match e al quale il Club Milano potrebbe dare ulteriore seguito per chiudere la prima frazione con un vantaggio più ampio viste le tre occasioni successive. La prima (25’) con il mancino di Ekwalla Dioh sulla giocata di Goffi, poi c’è la traversa di Ruiz sul contropiede orchestrato da Goffi (30’) e infine il gol annullato a Natale (33’) di testa sul cross dalla sinistra di Ruiz.

SECONDO TEMPO Nella ripresa il primo acuto è del capitano di casa Filiciotto che prova col destro in area di rigore e vede la conclusione uscire di poco. Il Club Milano dimostra maturità nel gestire le operazioni, concedendo poco e rendendosi pericoloso per due volte in contropiede tra il 19’ e il 25’: prima con la combinazione avviata da Rankovic per Ekwalla Dioh che, dopo aver controllato la sfera dal fondo mette in mezzo trovando una deviazione in angolo; sei minuti più tardi da una palla conquistata e gestita da Panzani, Rankovic dalla destra mette un delizioso pallone all’altezza del secondo palo dove Ruiz, per poco, non arriva all’impatto. Il Caldiero si vede tra il 33’ e il 37’ prima con il diagonale di Chiggiato che esce di poco e poi con la conclusione rasoterra di Zerbato in area piccola sulla quale Stucchi compie una prodezza delle sue nel disinnescarla in calcio d’angolo.

CALDIERO-CLUB MILANO 0-1
RETI:
15’ Rankovic (CM).
CALDIERO: Orgito; Turano (1’ st Gobetti), Rossi, Baldani, Personi; Gianola (27’ st Mondini), Filiciotto, Formichetti (1’ st Chiggiato); Tuzzo (12’ st Fasan), Arma, Bitihene (27’ st Zerbato).
A disp. Aldegheri, Orfeini, Cherubin, Hoxha. All. Soave.
CLUB MILANO: Stucchi; Fossati, Tordini, Diouck; Foschiani (42’ st Scaglione), Natale (18’ st Mazzitelli), Costa (28’ st Bregasi), Goffi (16’ st Panzani), Ruiz; Dioh Ekwalla, Rankovic (38’ st Greco).
A disp. Monzani, Cuoco, Giacalone, Grechi. All. Scavo.
ARBITRO: Franzò Sezione di Siracusa.
ASSISTENTI: Greco Sezione di Nichelino e Gatto Sezione di Collegno.
AMMONITI: Tuzzo, Chiggiato (Ca), Ruiz, Stucchi (CM).

TI PIACEREBBE ISCRIVERTI ALLA NOSTRA SCUOLA CALCIO?

Copyright © 2023 - A.S.D. Calcio Club Milano P.IVA 06247110155 - designed by Antonio Erario