Rankovic all’ultimo istante Il sogno continua…

Non tutte le vittorie sono uguali, vanno pesate e il peso specifico di quella col Varzi rischia di essere davvero, davvero significativo. E volendo vedere segnali, aver avuto la meglio all’ultimo respiro qualche pensiero dolce, ottimistico, lo lascia.

Un pomeriggio così va riavvolto dal finale, dalla discesa di un fresco Turano, il cross preciso per la testa di Rankovic perfettamente appostato in isolamento sul secondo palo; tocco semplice e Club Milano 1, Varzi zero. Inutile sottolineare l’esplosione di gioia in campo, chi ha prestato attenzione ha notato anche la corsa di mister Scalise sino la metacampo mentre la squadra si abbracciava vicino alla panchina.

Che dire, il sogno continua, mancano tre partite e i biancorossi possono ancora dire la loro e il match infrasettimanale col Sant’Angelo ha il serio sapore di spareggio.

Il Club ci arriva col morale alto e il suo marchio di gioco, quello che ha espresso anche contro un Varzi che ha dimostrato le sue qualità migliori anche a Vimodrone, squadra esperta che concede poco e punge quando riparte; oggi non c’è riuscita ma le sue occasioni le ha avute specialmente con Romano nella ripresa ma prima Monzani andando a terra con i tempi giusti nell’uno contro uno e poi qualche minuto dopo è stato Costa a respingere una conclusione che sembrava vincente.

Episodi, forse il vantaggio pavese avrebbe scritto un’altra partita e un altro campionato, ma la sliding doors ha detto diversamente, il Club Milano ha continuato a respirare trovando una vittoria meritata per l’enorme mole di gioco espressa.


CRONACA

Due minuti e Capitan Vitali ha già l’occasione d’oro, ma strozza la conclusione da posizione ravvicinata. Passa poco più di un minuto e Pagliaro è bravo a destreggiarsi in area e impensierire Murriero. C’è intesa tra il trio Pagliaro, Vitali e Rankovic che combinano, sostenendo la spinta forsennata dei padroni di casa in avvio. Anche Doria ci prova, prima con una conclusione insidiosa dopo una serie di finte, poi con piazzato sventato dall’estremo difensore ospite sul finire del primo tempo. La prima conclusione degli ospiti arriva dalla distanza al 40esimo ed è velleitaria.

La ripresa inizia a parti invertite, con gli ospiti che spingono per mettere alla prova Monzani, bravo a chiudere in uscita su Romano, che viene poi fermato a colpo sicuro da un prodigioso recupero di Costa. Dopo i pericoli iniziali, il Club Milano torna a gestire, ma senza creare occasioni importanti.
Fino all’ultimo istante, quando Turano sfonda sulla fascia destra e mette in mezzo per Rankovic che di testa metta dentro per la meritata vittoria del Club Milano.





Club Milano: Monzani, Tondini (45’ st Turano), Caputo, Costa, Fronda, Diouck, Vitali (43’ st Diaferio), Cuoco (29’ st Mhaimer), Doria, Pagliaro (13’ st Antonucci), Rankovic. All: Scalise

Varzi: Murriero, Domenichetti, Di Placido, Cicagna, Lopane, Rebuscini, Monopoli, Rebecchi (43’ st Moltini), Serralunga (19’ st Zanellati), Iervolino (45’ st Grippo), Romano (33’ st Bilardo). All: Pagano.

Reti: 49’st Rankovic (CM).

Ammoniti: 30’ pt Rebecchi (V), 15’ st Serralunga (V), 26’ st Domenichetti (V), 36’ st Costa (CM), 49’ st Ranokovic (CM)



error: Content is protected !!