A tutto Tondini…“Abbiamo le capacità per vivere sino in fondo il nostro sogno”

“Abbiamo le capacità per vivere sino in fondo il nostro sogno”

Ventitre anni ancora da compiere ma a tutti gli effetti un veterano della categoria. Alex Tondini spinge sulla destra dai tempi della Reggiana Under 19, poi tanta Eccellenza e Serie D tra Busto 81, Milano City e Sestese.

Ora è un punto fermo del Club Milano, con grande soddisfazione.

Come ti trovi nello scacchiere bianco rosso?

“Mi ritengo un giocatore esperto per la categoria avendola fatta per più anni unitamente alla Serie D; in estate avevo diverse opzioni ma ho scelto il Club Milano perché mister Scalise mi ha convinto proponendomi un ruolo che rispecchia le sue idee e il mio modo di stare in campo. A me piace proporre calcio muovendo la palla a terra cominciando da dietro, una bella idea di calcio in cui mi sto ritrovando”.

Abbiamo superato la metà del mini campionato, il Club Milano è dove deve essere o c’è del rammarico?

“Un po’ di rammarico c’è per le due sconfitte che potevano anche andare diversamente, ma adesso dobbiamo pensare al futuro e siamo tutto sommato in una situazione ideale in cui speravamo di essere prima di queste ultime quattro partite. La possibilità di vincere c’è, ci sono squadre più attrezzate di noi e che hanno dichiarato di puntare alla D, noi siamo lì con loro però e dipende quasi tutto da noi”.

Domenica inizia il rush finale con tre partite in una settimana, cosa farà la differenza?

“La voglia di raggiungere un obiettivo importante come salire di categoria sarà sicuramente un fattore chiave. Il nostro calendario non è semplicissimo, nelle quattro partite mancanti sfideremo avversarie dirette, starà a noi dimostrare qualità e fame. Iniziamo col Varzi poi Sant’Angelo e Pavia prima della chiusura col Sancolombano, se non il meglio del girone quasi. Iniziamo con la capolista, davanti cinque punti ma con una gara in più, trovarla davanti a tutti è forse una sorpresa ma il suo percorso merita rispetto e nello scontro diretto ci giochiamo molto del nostro sogno”

Su cosa punterà il Club MIlano per far valere la propria forza?

“Crediamo tutti nella stessa idea di calcio, e lo dimostriamo in campo. Col Cologno è stato un esempio, nel primo tempo siamo stati sottotono, poi abbiamo alzato il ritmo nella ripresa rimettendoci a fare il calcio che sappiamo proporre. Domenica dovrà essere così migliorando però la prima frazione…”

error: Content is protected !!