Sempre più biancorossi, con sfumature intense di nero vicino al rosso

Il 18 maggio è un giorno che entrerà nella storia del Club Milano, disegnando nuovi confini per le ambizioni di una società in continua evoluzione; l’accordo stipulato nel Centro Sportivo Vismara alla presenza del presidente Guido Marrone e del responsabile del settore giovanile dell’A.C. Milan, Angelo Carbone, proietta la nostra società nell’élite del calcio milanese e lombardo.

Diventare Centro Tecnico di una società professionistica di così alto profilo, è sigillare un rapporto diretto e profondo, un onore riservato a quei pochi che riescono a rispondere all’elevate richieste formative e organizzative che una società di tale portata richiede.

Essere Centro Tecnico non è una semplice affiliazione, molteplici le differenze, essere Centro Tecnico significa mettere al servizio dei propri giovani tesserati tecnici di alto profilo, una strettissima collaborazione con i centri formativi rossoneri e soprattutto un canale diretto e privilegiato per un viaggio di sola andata nel mondo professionistico.

La firma del presidente Marrone ha un valore enorme per il Club Milano che, unitamente al nuovo Centro Sportivo di Pero, offrirà un’offerta calcistica con pochi eguali nel mondo calcistico dilettantistico milanese; la ricerca del meglio è appena iniziata ma ha già assestato due colpi enormi.

error: Content is protected !!