A Paullo arriva la prima vittoria in trasferta

Paullese – Barona Club Milano 3 – 4
Reti:
rig. Mattiolo (P), Ruberto (BCM), Stillo (P), Pellegrino (BCM), Ruberto (BCM), Tini (BCM), rig. De Santis (P)
Ammoniti: Cornalba (P), Carra (P), Spinelli (BCM)

PAULLESE: Catanzaro, Cornalba, Stillo, Mucci, Carra, Colombini, Campani, Mascherpa (34’ st Giussani), De Santis, Mattiolo (31’ st Giove), Rapelli (9’ st Esposito). A disp. Premoli, Panighi, Azzini, Fugazza, Konate, Bruscagin. All. Furlanetto-Colombi.

BARONA CLUB MILANO: Armenia, Novi (40’ st Mantineo), Lopane, Oliveto (19’ st Pellegrino), Silvestrini, Lella, Masoero (45’ st Mussap), Spinelli (19’ st Zanaboni), Ruberto (42’ st Di Pierro), Santoiemma, Tini. A disp. Verzicco, Marinoni, Pecchia, Dicuonzo. All. Abbate.

Da infarto, ma bellissima così. È questa la nuova Barona Club Milano targata Abbate.
A Paullo arriva la prima vittoria in trasferta. È un successo sudato, fondamentale, pazzo.
L’approccio al match dei biancorossi è ottimo: pressing alto e ritmi sostenuti. Silvestrini e compagni, però, si trovano subito in svantaggio. Lella viene anticipato mentre cerca un rinvio dentro l’area di rigore e colpisce il piede avversario al posto del pallone: calcio di rigore e 1-0. Potrebbe essere un colpo che fa calare il buio, ma non è così. Ruberto accende il motorino e porta la squadra fuori dal tunnel. Si auto-lancia superando il portiere avversario in uscita e spinge la palla in rete. 1-1, che resiste fino all’intervallo.
Nel secondo tempo il canovaccio tattico non cambia. Ad andare avanti sono ancora i padroni di casa sugli sviluppi di un corner. Potrebbe essere un colpo da ko, ma non lo è. Abbate vuole scrollarsi di dosso il mal da trasferta e pesca il jolly dalla panchina. Il solito Pellegrino si conferma scheggia impazzita capace di spezzare la partita: entra e segna. Destro secco da fuori area e 2-2. È un gol importantissimo, che inverte l’energia morale del match. Passano pochi secondi e segna ancora Ruberto: doppietta personale e 2-3. Ma non è finita qui: sul calcio d’angolo di Zanaboni arriva l’incornata vincente di Tini, che mette la ciliegina sulla torta dopo una prestazione di grande lavoro per i compagni.
Nel finale la Paullese accorcia le distanze, ma non c’è più tempo. Finisce 3-4.

Al triplice fischio l’elettrocardiogramma biancorosso torna su livelli stabili. Adesso siamo pronti per una nuova settimana di lavoro per preparare al meglio la sfida alla Settalese.

 

 

#ANewClubMilano

error: Content is protected !!