Il Club Milano c’è!

Nella serata di martedì 31 marzo il Club Milano è tornato a riunirsi. È stata una riunione particolare, di quelle che adesso vanno di modo. In una video call sulla piattaforma Zoom la società ha incontrato tutti i tecnici, dalla Scuola Calcio alla Prima Squadra. È stata l’occasione per riguardarsi negli occhi, per tracciare un quadro della situazione e per ipotizzare, nei limiti del possibile, il futuro biancorosso.

All’inizio della video conferenza tutti i presenti hanno voluto ricordare Giulio Dall’Aglio, fisioterapista del Club mancato proprio nella giornata di martedì. Ogni singolo componente della famiglia biancorossa ha condiviso la volontà di ricordare Giulio, la sua bontà, la sua disponibilità, la sua umiltà. In onore e memoria di Giulio il Club ha osservato un giorno di silenzio sui social e sul sito ufficiale. Ciao Giulio.

Nel primo intervento ha preso la parola il patron Andrea Badini: «Ragazzi, siamo preoccupati, è inutile nasconderlo. Abbiamo sentito diversi presidenti: sono tutti titubanti, non sanno come andare avanti. Noi, però, abbiamo voluto sentirvi e vedervi di nuovo: ci teniamo a farvi sentire la nostra vicinanza. Vi diamo un messaggio positivo: anche in questo scenario delicato ci siamo e ci saremo! Vi chiediamo di portare questo messaggio anche alle vostre squadre: state vicini alle vostre squadre. Facciamo gruppo, non facciamo polemiche».

Invito ribadito dal Presidente Guido Marrone: «Siamo nel bel mezzo di una pandemia, la situazione è drammatica. Va detto che dalle mie conoscenze in ambito medico mi risulta che la tabella di rischio contagio sia in discesa. Ora più che mai dobbiamo dimostrare il nostro grande senso civico. Poi torneremo a fare quello che ci piace. Facciamo nostro lo slogan della canzone di Facchinetti: “RINASCEREMO”. Vi assicuro che il CdA di questa società ha una volontà di ferro, tanta fame di calcio e l’entusiasmo giusto per ripartire. Questo momento ci deve aiutare a riscoprire tanti valori dati per scontati. Ho una voglia immensa di abbracciarvi fisicamente. Vi voglio bene. Non molliamo!».

Roberto Lorusso, Responsabile Tecnico, ha spiegato ai tecnici cosa c’è in agenda nel futuro più immediato: «Non è facile, ma dobbiamo già pensare a quello che verrà, alla prossima stagione. Mi piacerebbe parlare con voi dal vivo, ma in qualche modo dobbiamo attivarci. Sarà più difficile del solito, ma insieme possiamo fare grandi cose. Ricordiamoci da dove siamo partiti tre anni fa».

Ha preso parte alla discussione anche Alberto Abbate, tecnico della Prima Squadra, visibilmente emozionato: «Era da un po’ che non vi vedevo tutti, è bello tornare a farlo. Ci tengo a ringraziarvi: ho capito che qui ci sono le basi solide e forti per ripartire, perché ci sono perse serie. Ringrazio Antonio(il prof Fierro) che è quotidianamente al mio fianco, aiuta i ragazzi dando loro dei lavori da svolgere a casa e si dimostra sempre preparatissimo. Sento sempre i miei giocatori: c’è voglia di stare assieme e non vediamo l’ora di ritrovarci in campo e nello spogliatoio».

 

#ANewClubMilano

  • AgonisticaEventiJunioresPre-AgonisticaPrima Squadra
    Ciao Giulio
error: Content is protected !!