Prima Squadra, un gruppo giovane e motivato

Al centro di tutto. Indispensabile per un buon campionato. Il fulcro della filosofia societaria.
Il concetto di “gruppo” viene ripetuto più volte durante la presentazione ufficiale della Prima Squadra. Lo sottolineano con insistenza tutti coloro che prendono la parola, dal Presidente al Direttore Sportivo.

Parte ufficialmente l’avventura della Barona Club Milano.
Per la prima volta la rosa della Prima Squadra si riunisce al Centro Sportivo Barona. Un primo incontro per prendere confidenza, per cominciare l’aria biancorossa. Per cominciare a creare il gruppo.

«Ho avuto diverse esperienze nel mondo del calcio e ho visto che in ogni categoria sono fondamentali coesione e sinergia tra le componenti della squadra», rivela il patron Andrea Badini. «Vogliamo mettervi nelle migliori condizioni per giocare. Vi metteremo a disposizione un servizio di fisioterapia dedicata e vi faremo sempre sentire la nostra vicinanza. Saremo rigidi nell’attuare il nostro regolamento interno: chi rema contro sarà escluso. Solo così potremo ottenere dei buoni risultati».

Nella ricetta del Direttore Sportivo Marco Pozzoli, oltre all’amalgama tra giocatori e staff, c’è un altro ingrediente principale: ritmo altissimo. «Siamo una squadra giovane che deve andare a duemila all’ora. Dobbiamo sempre aggredire la seconda palla».

Con la rosa ormai al completo, fatta eccezione per qualche colpo di mercato in dirittura d’arrivo, la palla passa a mister Abbafati. L’allenatore dovrà confermarsi un maestro nel formare squadre e gruppi. «Non vedo l’ora di cominciare». Poche parole, ma tanti sorrisi e tanti gesti. E soprattutto tanta carica.

I volti dei ragazzi sembrano subito motivati: sono tutti consapevoli di far parte di un progetto nuovo e innovativo. Questa stagione può rappresentare una grande opportunità per la loro carriera: possono ritagliarsi un ruolo da protagonisti. Ci sono dei giocatori d’esperienza, che saranno le colonne portanti dello spogliatoio. Ci sono soprattutto tanti giovani.

«In bocca al lupo ragazzi! Possiamo fare bene. Impegniamoci e andiamo tutti nella stessa direzione!». È l’augurio del Presidente Guido Marrone.

I presupposti sono interessanti. Adesso bisogna formare un gruppo forte.

LA ROSA

PORTIERI
Gabriele Musci (2000, Calvairate), Marco Verzicco (2001, La Spezia), Mattia Caserini (2002, confermato)

DIFENSORI
Elia Silvestrini (1995, confermato), Giovanni Mantineo (1996, confermato), Massimo Lella (1990, Bareggio), Riccardo Pozzi (1997, confermato), Tiziano Dicuonzo (2002, confermato), Lorenzo Marinoni (1998, Alcione), Davon De Lambert (1997, confermato), Emanuele Pecchia (2000, Arconatese), Riccardo Lopane (2002, Accademia Inter)

CENTROCAMPISTI
Christian Oliveto (1997, Alcione), Mattia Milita (1995, confermato), Matteo Mussapp (2002, confermato), Riccardo Spinelli (1994, Assago), Luca Santoiemma (1994, Birzebbuga), Davide Michelotti (2000 confermato), Simone Ruberto (1998, Bareggio), Riccardo Masoero (1996, Alcione)

ATTACCANTI
Lorenzo Pellegrino (2002, confermato), Jonathan Porpora (2000, Alcione), Simone Lamanna (1990, Accademia Vittuone), Fabio Di Pierro (1996, Buccinasco), Kemo Sangare (2002, confermato)

AGGREGATI DALL’UNDER 19
Alessandro Casaburi (centrocampista 2002, confermato), Omar Mugheddu (centrocampista 2002, confermato)

STAFF TECNICO
Matteo Abbafati (allenatore, confermato), Franco Monopoli (Team Manager), prof. Antonio Fierro (Preparatore Atletico), Luca Coppola (Preparatore dei portieri)

 

 

 

#ANewClubMilano

error: Content is protected !!