COMUNICATO STAMPA

La Società Club Milano, dopo aver letto l’articolo pubblicato in data odierna dal giornale Sprint e Sport, smentisce quanto riportato in merito alla fine anticipata della partita di campionato Club Milano-Assago (categoria Under 17).

La società prende atto dei fatti successi nei minuti finali, ma allo stesso tempo vuole tutelare i propri sostenitori e i genitori dei propri ragazzi, smentendo quanto è stato scritto. Nell’articolo, infatti, si legge che il motivo della sospensione del match è «un parapiglia tra alcuni giocatori dell’Assago e parte dei tifosi casalinghi» (articolo firmato da Antonio Reale).

Club Milano esprime il suo disappunto per quanto riportato e smentisce la descrizione dei fatti assolutamente errata e dai connotati pregiudizievoli e lesivi dell’immagine e della reputazione del club.

L’obiettivo di questo comunicato è di difendere gli interessi del club e di affermare l’assoluta mancanza di violenza all’interno del centro sportivo. La società, nonostante smentisca quanto scritto dal giornale, non mira a ricostruire i fatti, perché questo spetta al Giudice Sportivo e al prossimo comunicato ufficiale della Federazione.

Infine, Club Milano ringrazia le istituzioni per la presenza e l’attenzione dimostrata nei confronti della partita, vista la presenza del delegato provinciale della LND Luigi Dubini e di un delegato AIA.

error: Content is protected !!